Orbis Wiki
Advertisement
Orbis Wiki

La Normandia, ufficialmente Regno di Normandia (in normanno: Royaume de Normandie), è un Paese dell'Europa occidentale. La sua capitale è Parigi.


Storia

L'invasione di Rollone

Il regno di Normandia ha origine con le invasioni vichinghe nella Longobardia occidentale. Queste campagne militari riuscirono nell'affermazione di una circoscrizione autonoma nei territori della regione della Normandia. Molti vichinghi preferirono trasferirsi in quel territorio rispetto all'Inghilterra.

Oddone II, re dei Longobardi Occidentali, sconfitto su ogni fronte da parte dei vichinghi si vide costretto a cedere il ducato di Normandia a Rollone, a capo dei Normanni.

Il Ducato di Normandia

Rollone si convertì molto rapidamente al cristianesimo, ma non poté fermare tutti i suoi uomini dalle razzie della Longobardia occidentale, questo portò a Rollone e al suo nuovo ducato influenza nella regione e altre terre di duchi vicini.

La cosa nel 922 fece molto malcontenti i duchi della Longobardia occidentale e quindi alcuni duchi si sollevarono contro il re, eppure vennero infine sconfitti poiché Rollone supportò Oddone nella battaglia.

Nel 924 morì Rollone, duca Normandia, ancora oggi ricordato come padre fondatore del ducato, a succedergli fu il figlio Guglielmo, detto Lungaspada.

Lo scontro tra Roberto e Guglielmo

Nel 925 con la morte di Oddone II il concilio dei Longobardi nominò re Roberto, duca di Aquitania, ma Guglielmo, non volle riconoscerlo.

Nel 927 Guglielmo ebbe la meglio sugli uomini di Roberto nella battaglia di Varan, dove i longobardi vennero distrutti e Guglielmo si proclamò re di Normandia

La proclamazione del Regno

Nel 930 i duchi della Bretagna e delle fiandre gli giurano fedeltà e nel 935 viene consolidato il regno di Normandia, solo un regno sopravvisse e quel regno era il regno di Aquitania guidato dal figlio di Roberto.

Nel 946 i Normanni forti delle vittorie passate decisero di attaccare la Longobardia orientale oltrepassando i confini e nella battaglia di Strasburgo i due eserciti subirono pesanti perdite e questo fece capire a Oddone della Longobardia Orientale, ormai unica Longobardia, stipulò una pace bianca con il re di Normandia Guglielmo II riuscì a far riconoscere il Regno di Normandia come nuova entità nell'accordo di Strasburgo da re dei Longobardi Orientale

La campagna d'Aquitania

Nel 960 il figlio di Guglielmo II, Riccardo I, detto Riccardo senza paura, attaccò l'ultima resistenza longobarda in Aquitania sconfiggendola e occupandola. Non riuscì però a stipulare un pace perché Ottone I re dei Longobardi orientali oltrepassò il confine e razziò le città normanne.

Riccardo tornato a nord attaccò l'esercito di Ottone e la battaglia si concluse senza un vincitore netto. I due re stipularono una pace dove Riccardo si impegnava a pagare dei pesanti tributi a Oddone, dovendo pertanto rinunciare momentaneamente all'Aquitania.

Nel 970 Il re di Normandia riuscì a risollevarsi da questa sconfitta grazie all'arrivo di nuovi coloni e soldati da quei vichinghi che erano stati cacciati dall'Inghilterra.

Nel 980 con l'indebolimento della Longobardia, Riccardo attaccò e conquistò l'Aquitania riunendo la regione francese sotto il regno di Normandia.

Il conflitto con l'Inghilterra

Nel 1002 il re d'Inghilterra decise di invadere la Normandia, sbarcando le sue truppe nella penisola di Cotentin, si vociferò all'epoca che la campagna avesse il patrocinio del re di Longobardia o persino dell'Imperatore romano. Riccardo II, detto il Pio, nuovo re di Normandia gli piombò addosso e lo sconfisse ricacciandolo in mare..

Nel 1006 le truppe della Normandia guidate da Riccardo II sfruttano la debolezza dell'impero per attaccare e impossessarsi della Provenza, negli anni successivi dopo la sconfitta di Arles le truppe normanne dilagarono sottomettendo quasi tutta la Provenza.

La Normandia di Riccardo II avrebbe preso la Provenza se non fosse stato per l'intervento di Corrado il salico re di Longobardia che in segreto strinsero un'accordo per l'attacco congiunto alla Normandia.

Riccardo II venne sconfitto nella battaglia Kolmar e la Normandia dovette fare pace con l'impero e con la Longobardia. Dopo la guerra Riccardo II decise di attuare un cristianizzazione totale dei vichingo normanni che arrivavano da Danimarca e Norvegia grazie a questa decisione Riccardo II venne nominato Riccardo il buono.

Nel 1042 con la morte del re di Inghilterra Kanuto II il nuovo Re acclamato dai nobili fu un certo Edoardo che divenne sovrano inglese e che appena salito al potere decise di stringere accordi con i vicini soprattutto con la Normandia.

infatti se Edoardo che divenne Edoardo il confessore fosse morto il suo regno sarebbe dovuto passare in mano a quello normanno anche se avesse avuto figli maschi.

Alla morte di Edoardo nel 1065 i nobili decisero di sciogliere questo accordo con la Normandia elessero come nuovo sovrano Harold II, quest'evento sconvolse il re di Normandia Guglielmo il bastardo visto che era figlio di una contadina anche se era l'unico figlio del re e inoltre era un gran combattente e cercava un pretesto per metter mano al trono e alle ricchezze inglesi.

Advertisement